C’era una volta la cartolina

La necessità di esprimere pensieri e sentimenti non cambia, cambiano però tempi, mezzi e modi.

È estate e lasciandoci trascinare dalla dolcezza dell’aria di vacanze ci siamo fermati a pensare alle vecchie postcard di un tempo.

Riflettendo abbiamo realizzato una cosa curiosa:

 la vera evoluzione della cartolina non è la sua versione virtuale tipo quella inviata tramite WathsApp. Concettualmente l’evoluzione più precisa della “fu cartolina postale” è rappresentata dall’alfabeto di lettere.

Gli alfabeti con tutte le lettere li trovi sotto forma di complementi d’arredo con led, cubi luminosi dallo stile circo, ciotoline di porcellana bianca e piattini con lettere dorate.

Ci sono inoltre anche scritte già composte e slogan eccezionali. Messaggi che possono diventare più di un biglietto, messaggi che diventano un regalo originale e del tutto personalizzato.

Il recente trend del complemento d’arredo presenta delle lettere luminose per comporre frasi, parole, saluti e motti da condividere con gli altri o da tenere in bella vista con funzione di mantra personale. L’ispirazione non manca!

Veri e propri messaggi decorativi che puoi utilizzare, ad esempio, per accogliere i tuoi ospiti. Con gli alfabeti in particolare hai tutta la libertà di scrivere ciò che vuoi.

Tempo fa si sceglieva con cura la cartolina in base all’immagine. Ora si sceglie l’alfabeto in base allo stile del lettering che veicola un messaggio personale pieno di affetto, grinta e unicità.

Non solo lettere dell’alfabeto per scrivere ma anche simboli e numeri 

Per avere la possibilità di dire qualsiasi cosa. Lettere con led o con neon, complementi da appendere alla parete e da appoggiare sulle superfici di casa, negozio o ufficio. Bianche o colorate hai la possibilità di scegliere le più adatte alla persona alla quale vuoi “inviare” il tuo messaggio.

Un’idea allegra e vivace è anche quella di scattarsi selfie da postare con le proprie scritte personalizzate in secondo piano, effetto fumetto…divertimento assicurato!

Ovviamente condividi sui Social e qualcuno sicuramente coglierà il tuo messaggio…“I hope that someone gets my message in a bottle” ci viene in mente il brano dei Police nel passaggio in cui Sting canta “spero che qualcuno prenderà il mio messaggio nella bottiglia”.

La forza comunicativa della parola rappresentata è incredibile, una potenza icastica sorprendente. Le possibilità sono molte. L’alfabeto sostituisce anche il cartoncino segnaposto sulla tavola. Utilizza l’iniziale dei commensali per indicare dove devono sedersi. La mise en place risulta più calda e accogliente. Un particolare occhio di riguardo per gli ospiti che si sentiranno così a loro agio.

Sempre restando in tavola l’alfabeto è utilissimo per formare parole sempre nuove per feste e cerimonie. Puoi posizionare le lettere sul tavolo del buffet e anche come centrotavola è un’idea super!

L’estate ci ha fatto pensare alle cartoline delle vacanze estive. In realtà le cartoline e i biglietti si inviano molto anche durante altri periodi dell’anno tipo sotto Natale. D’inverno le lettere con le luci sono ancora più belle perché riscaldano l’atmosfera.

Gli alfabeti che ti aiutano a comporre messaggi liberando la tua fantasia e sono anche strategici per rinnovare i tuoi spazi perché, con un minimo sforzo, sono un dettaglio curato che cambia il volto di una stanza e della tavola. Inoltre piacciono ai grandi e incantano i bambini.
L’emozione di scrivere una cartolina è la stessa che si prova nel progettare e comporre il proprio originale messaggio con le lettere dell’alfabeto. Cambiano i tempi ma lo slancio autentico e il bisogno di comunicare resta lo stesso.

Che fortuna avere a disposizione fantasiose e scenografiche lettere dell’alfabeto per dire ciò che vuoi come e quando vuoi.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *